Home Focus Usa, arriva lo stop al progetto di Trump di espellere i clandestini

Usa, arriva lo stop al progetto di Trump di espellere i clandestini

3 min read
0

Un secondo giudice americano ha bloccato l’ordine del presidente Donald Trump per mettere fine al programma che protegge dalla deportazione gli immigrati entrati illegalmente negli Stati Uniti quando erano bambini, i cosiddetti dreamer.
La decisione arriva dopo che già un giudice federale di un tribunale di San Francisco a gennaio si era espresso contro l’abrogazione del programma Deferred Action for Childhood Arrivals (Daca), risalente all’era Obama. A settembre Trump aveva annunciato la revoca del Daca, dando tempo sino a marzo al Congresso per trovare una soluzione duratura con cui sostituire il programma istituito nel giugno del 2012.
Sono circa 800mila i giovani immigrati registrati con il piano Daca, mentre 1,1 milioni di persone avrebbero avuto i requisiti ma non si sono registrate. Due decisioni dei giudici fanno sì che il Daca resti temporaneamente in vigore, permettendo così ai beneficiari di presentare le richieste di rinnovo. Venerdì, intanto, la Corte suprema valuterà se procedere sul caso; se accetterà di farlo, una decisione in merito non è prevista sino alla tarda primavera.
Il giudice distrettuale di New York, Nicholas Garaufis, pronunciandosi sull’ordine di Trump aveva stabilito che la decisione del repubblicano di mettere fine al programma Daca si basasse sulla “premessa fattuale chiaramente scorretta” che esso fosse illegale. Il procuratore generale dello Stato di New York, Eric Schneiderman, a capo della coalizione di 17 procuratori generali che ha agito legalmente per proteggere i dreamer e il Daca, ha descritto quella sentenza come “una vittoria”.
I deputati americani, intanto, stanno discutendo la questione per tentare di trovare un accordo. Lo scorso mese, Trump ha introdotto una proposta che prevede di mettere tutti gli 1,8 milioni di dreamer interessati sulla via per ottenere la cittadinanza, in cambio però di duri tagli sull’immigrazione in generale e del finanziamento del muro anti-migranti al confine con il Messico.

Load More Related Articles
Load More By Redazione
Load More In Focus
Comments are closed.

Check Also

Nigeria: oltre cento studentesse nelle mani di Boko Haram

Sono 111 le studentesse scomparse dopo l’attacco ad una scuola la sera del 19 febbra…