Home Europa Spionaggio nel Regno Unito, la vedova di Litvinenko accusa Gb

Spionaggio nel Regno Unito, la vedova di Litvinenko accusa Gb

1 min read
0
0
130

La Gran Bretagna “non è in grado di proteggere chi cerca asilo politico nel Regno Unito”. E’ la pesante accusa lanciata dalla vedova di Alexander Litvinenko, il cui caso è stato spesso rievocato in questi giorni dopo il caso dell’ex spia russa Serghei Skripal e della figlia Yulia.
In un’intervista a Skynews Marina ha attaccato Theresa May, ministro degli Interni all’epoca dell’uccisione del marito, contaminato a Londra da un te’ al polonio 210 e morto dopo un’agonia atroce nel 2006. Alla fine nell’inchiesta nel 2016 la vedova ricevette dalla May “una lettera con parole molto forti, ma dopo quasi tre anni non è stato fatto ancora nulla”. La Litvinenko si è detta inoltre “scioccata” dal caso Skripal.
“Dopo la morte di mio marito, questo episodio dimostra che il paese che ha accettato di ospitare persone che potrebbero essere dei target da parte di altri Paesi stranieri non è in grado di proteggerli”.

Load More Related Articles
Load More By Redazione
Load More In Europa
Comments are closed.

Check Also

RUSSIA NEGA AVVELENAMENTO EX SPIA: JOHNSON, “SEMPRE PIÙ ASSURDO”

Continua il botta e risposta tra il Cremlino e le istituzioni d’oltremanica sulla vi…