Home Medio Oriente Siria: relazioni “chimiche” tra Kim Jong Un e Bashar al-Assad

Siria: relazioni “chimiche” tra Kim Jong Un e Bashar al-Assad

2 min read
0

di Francesco Petronella

La Corea del Nord ha fornito al regime siriano attrezzature e componenti necessari per la  produzione di armi chimiche. Questo è quanto riferiscono i media statunitensi, citando un rapporto, ancora inedito, redatto da esperti delle Nazioni Unite.

Tra i materiali  forniti da Pyongyang  vi sarebbero piastre resistenti agli acidi, valvole e tubi destinati alla preparazione di ordigni chimici.

Secondo il rapporto dell’Onu, ingegneri missilistici del governo nordcoreano sono stati addirittura visti all’interno di strutture di fabbricazione di armi siriane, nel quadro di una consulenza in loco per supervisionare la produzione degli ordigni.

Le accuse giungono dopo le nuove segnalazioni dell’utilizzo reiterato di gas clorino da parte delle forze lealiste siriane. Sarebbero 4 in tutto gli attacchi chimici registrati nel 2018 nella martoriata Ghouta Orientale, secondo quanto riporta l’analista del Middle East Institute Charles Lister, circostanze negate fermamente dal governo di Damasco. Le indagini della piattaforma investigativa Bellingat avevano già evidenziato la presenza di componenti fabbricate al di fuori della Siria sugli ordigni chimici ritrovati, in particolare pezzi provenienti dall’Iran ed alcuni persino fabbricati in Germania. Non stupisce più di tanto il fatto che anche Pyongyang abbia partecipato a mettere insieme i pezzi di questo puzzle chimico e mortifero.

Load More Related Articles
Load More By Redazione
Load More In Medio Oriente
Comments are closed.

Check Also

Addio nubilato finisce in tragedia: muoiono ereditiera turca e 7 amiche nello schianto di un aereo

Un’ereditiera turca e sette amiche, più tre membri dell’equipaggio, sono morti…