Home Africa Nigeria: oltre cento studentesse nelle mani di Boko Haram

Nigeria: oltre cento studentesse nelle mani di Boko Haram

1 min read
0
0
119

Sono 111 le studentesse scomparse dopo l’attacco ad una scuola la sera del 19 febbraio, da parte dei jihadisti di Boko Haram. Lo riporta la Bbc citando il governatore dello stato di Yobe, dove è avvenuto il blitz dei terroristi islamici.

“Su 926 studentesse, 815 sono tornate a scuola il giorno dopo l’attacco”, ha spiegato ai media internazionali il comandante Abdulmaliki Sumonu che ufficialmente nega si tratti di “rapimenti”.

Quattro anni fa, Boko Haram rapì oltre 270 studentesse nella città di Chibok. Le autorità nigeriane non parlano ufficialmente di ‘rapimento’ delle studentesse.

L’allarme è stato lanciato dai genitori che si sono ritrovati stamani fuori dalla scuola. Secondo alcuni sono 51 le ragazze scomparse, secondo altri 93. Prima di fuggire, i jihadisti di Boko Haram hanno saccheggiato la scuola.

Alcune delle 111 ragazze nigeriane scomparse dopo l’attacco sferrato da BOKO HARAM in una scuola a Dapchi sono state tratte in salvo dall’esercito: lo scrive l’emittente ‘Bbc’, che cita un comunicato dello Stato di Yobe.

Load More Related Articles
Load More By Redazione
Load More In Africa
Comments are closed.

Check Also

RUSSIA NEGA AVVELENAMENTO EX SPIA: JOHNSON, “SEMPRE PIÙ ASSURDO”

Continua il botta e risposta tra il Cremlino e le istituzioni d’oltremanica sulla vi…