Home Medio Oriente L’Isis in rotta: perde Al Bab in Siria e a Mosul le forze irachene riprendono il controllo dell’aeroporto

L’Isis in rotta: perde Al Bab in Siria e a Mosul le forze irachene riprendono il controllo dell’aeroporto

2 min read
0
0
135

“La quasi totalita’ della citta’ di Al Bab e’ sotto il controllo dell’opposizione siriana supportata dalla Turchia”. Lo ha detto il ministro della difesa turco Fikri Isik. “I miliziani sono entrati nel centro della citta’, ora quasi completamente sotto il loro controllo”. “Le forze di intervento rapido e la polizia federale hanno liberato completamente l’aeroporto”, ha annunciato anche la tv al-Iraqiya, senza fornire altri dettagli. La tv di Stato irachena ha trasmesso immagini di soldati iracheni che fanno il segno della vittoria e issano la bandiera irachena nello scalo davanti a carri armati e mezzi blindati. L’aeroporto si estende su un’area di 25 km quadrati e secondo responsabili della sicurezza irachena citati dall’agenzia di stampa Dpa decine di aspiranti kamikaze potrebbero nascondersi nella zona. L’aeroporto si trova nella parte meridionale di Mosul ovest. L’attacco all’Is, ricostruisce la Bbc, è iniziato la notte scorsa con raid aerei della coalizione internazionale a guida Usa. Durante la battaglia di questa mattina i jihadisti hanno cercato di resistere all’avanzata delle forze irachene anche con il lancio di colpi di mortaio da zone interne della città. Prima dell’inizio delle operazioni erano stati lanciati volantini che avvisavano gli abitanti dell’imminente offensiva. Le Nazioni Unite hanno espresso preoccupazione per i civili che restano nella città, fino a 650mila persone. Come ha riferito stamani Rudaw, la riconquista dell’aeroporto era un obiettivo chiave della prima fase dell’offensiva per riprendere il controllo della zona occidentale di Mosul dopo che a gennaio le autorità irachene hanno annunciato la “completa liberazione” dalla presenza dell’Is della parte orientale della città.

Load More Related Articles
Load More By Redazione
Load More In Medio Oriente
Comments are closed.

Check Also

RUSSIA NEGA AVVELENAMENTO EX SPIA: JOHNSON, “SEMPRE PIÙ ASSURDO”

Continua il botta e risposta tra il Cremlino e le istituzioni d’oltremanica sulla vi…