Home Africa Intercettata nave carica di esplosivi diretta in Libia: Tobruk condanna la “violazione flagrante”

Intercettata nave carica di esplosivi diretta in Libia: Tobruk condanna la “violazione flagrante”

1 min read
0
0
147

Il parlamento libico “condanna nei termini più forti il tentativo di fornire a gruppi terroristici una grande quantità di materiale esplosivo in grado di distruggere e annientare una città intera”: lo riferisce una nota della Camera dei rappresentanti di Tobruk riferendosi alla “nave Andromeda” intercettata dalle autorità greche mentre navigava “verso la Libia provenendo da porti turchi”.

Il parlamento della Cirenaica considera il caso una “violazione flagrante sia delle carte internazionali, sia delle risoluzioni del Consiglio di sicurezza dell’Onu e un sostegno a gruppi terroristici”, sostiene il comunicato. Il parlamento chiede a Onu, Ue, Unione Africana di “aprire un’inchiesta internazionale urgente su questo pericoloso incidente” e “di prendere misure internazionali contro coloro che attentato alla sicurezza e alla stabilità della Libia”, conclude la nota.

La nave in questione, battente bandiera della Tanzania e proveniente dalla Turchia, navigava nel tratto di mare di Agios Nikolaos, quando le autorità greche hanno ritenuto necessario controllare a fondo il carico dell’imbarcazione. A bordo sono stati trovati 29 container pieni di esplosivi, detonatori ed altre apparecchiature.

Load More Related Articles
Load More By Redazione
Load More In Africa
Comments are closed.

Check Also

RUSSIA NEGA AVVELENAMENTO EX SPIA: JOHNSON, “SEMPRE PIÙ ASSURDO”

Continua il botta e risposta tra il Cremlino e le istituzioni d’oltremanica sulla vi…