Home Generalista Giappone: la banca centrale non teme le criptovalute

Giappone: la banca centrale non teme le criptovalute

1 min read
0
0
96

Le criptovalute non costituiscono una minaccia immediata per le valute a corso forzoso come lo yen, e al momento restano per lo più vincolate alla funzione di asse speculativo, più che di mezzo di pagamento. Lo ha dichiarato ieri il governatore della Banca del Giappone (BoJ), Haruhiko Kuroda, che nel corso di un intervento di fronte alla Dieta ha anche assicurato l’attenzione dedicata dai regolatori nazionali agli sviluppi nel settore delle criptovalute per evitare l’erosione della fiducia pubblica nella sicurezza dei sistemi di scambio e accordo economico emessi dalla Boj. “Le criptovalute non sono valute a corso forzoso e non dispongono di asset a sostegno del loro valore nominale”, ha detto Kuroda durante la sua audizione parlamentare.
“Alcuni affermano che la definizione più corretta sarebbe quella di cripto-asset, più che quella di criptovalute”. Kuroda ha voluto così sminuire l’esigenza di una iniziativa concordata a livello globale per la regolamentazione del mercato delle criptovalute, una questione che dovrebbe essere discussa il prossimo marzo dai leader del G20.
Load More Related Articles
Load More By Redazione
Load More In Generalista
Comments are closed.

Check Also

RUSSIA NEGA AVVELENAMENTO EX SPIA: JOHNSON, “SEMPRE PIÙ ASSURDO”

Continua il botta e risposta tra il Cremlino e le istituzioni d’oltremanica sulla vi…